Artiglio del diavolo gel: 1 ottimo consiglio per l’applicazione

artiglio del diavolo gel

Ma che cos’è l’artiglio del diavolo gel? Ecco, spesso sentiamo parlare di artiglio del diavolo, ma realmente non sappiamo di cosa si tratti nello specifico. é una pianta che cresce nel Sudafrica, in particolare nel deserto del Kalahari (Namibia).

Il suo nome scientifico è: Harpagophytum procumbens. Questa erba appartiene alla famiglia delle Pedaliacee. Il nome artiglio proviene dal frutto di questa pianta, proprio perchè ha degli uncini che sembrano proprio degli artigli.

Nonostante il nome sia rappresentato dagli artigli del frutto, ciò che viene utilizzato dalla pianta, a scopo medicinale, sono le radici e i tuberi della stessa. Ma a cosa serve nello specifico l’artiglio del diavolo? chi lo usa e perchè? Bene, intanto cerchiamo di capire cosa è.

L’artiglio del diavolo, possiamo definirlo come un antinfiammatorio, riesce a ridurre dolori e gonfiori. Può essere assunto in diversi formati in compresse, in capsule, in tintura ma anche la si può trovare in artiglio del diavolo gel o pomata.

Viene proposta contro la gotta, l’aterosclerosi, l’artrite, mal di schiena, mal di testa, i dolori muscolari, la tendinite, i fastidi gastrointestinali, i dolori al petto, la febbre, le emicranie e il reflusso gastroesofageo. Inoltre è stato anche utilizzato durante il parto in caso di difficoltà dato che stimola le contrazioni dell’utero.

La usa maggiormente anche chi fa sport, tipo chi fa quegli sport invernali tipo lo sci, molto valida per le piccole contusioni o stiramenti muscolari, perchè ci aiuterà immediatamente a stare meglio e ci rinfresca la zona trattata.

Ma anche per problemi mestruali, o reazioni allergiche, disturbi renali o alla vescica e addirittura perdita dell’appetito.

Chiaramente in base al disturbo, andremo a scegliere la compressa piuttosto che artiglio del diavolo gel pronto per essere applicato sulla zona cutanea da trattare.

Come usiamo artiglio del diavolo gel!

L’artiglio del diavolo gel é molto comodo, specie per massaggi quelli defaticanti che generalmente vengono effettuati subito dopo aver fatto attività sportiva, ma anche per i piccoli traumi come storte, slogature, contusioni, lividi.

artiglio del diavolo gel caldo

Sicuramente possiamo dire che maggiormente il gel artiglio del diavolo, viene usato per tutte quelle infiammazioni dovute dalle attività sportive, come ad esempio le infiammazioni ai legamenti, le tendiniti o le infiammazioni ai muscoli.

Chi ne fa più uso, sono appunto gli sportivi perchè è più comune tra loro avere delle infiammazioni proprio nell’ apparato muscoloscheletrico causate da un colpo, da cadute o quando sii usa in domo intenso un muscolo specifico.

Ovviamente anche chi non si allena può avere questi disturbi, ad esempio quando si mantiene in maniera scorretta una certa posizione per un tempo più lungo. Comunque l’ artiglio del diavolo gel, è ad alta concentrazione, è serve anche per alleviare oltre che i dolori muscolari, anche quelli articolari.

Infatti è indicato l’utilizzo del gel artiglio del diavolo, per il mal dii schiena, dolori alle ginocchia o addirittura per il dolore alle articolazioni delle mani riesce a lenire il dolore, dando sollievo e freschezza grazie alla sua formula in artiglio del diavolo gel.

Artiglio del diavolo gel, va applicato sulla zona da trattare, e deve essere integra, ma anche pulita e asciutta.

Attenti alle controindicazioni!

Il gel artiglio del diavolo, va applicato da una alle tre volte in un giorno, e si usa massaggiando bene la zona da trattare, fino al suo completo assorbimento. Solitamente va applicato mattino e sera. L’artiglio del diavolo gel può essere irritante, specie per chi è iper sensibile.

gel artiglio del diavolo

Ma attenzione l’artiglio del diavolo gel, soprattutto in capsula e compressa,  può ridurre in alcuni farmaci, la loro velocità di metabolizzazione, da parte del fegato.

In particolare parliamo dei principi attivi che riescono ad essere modificati dal citocromo P450 3A4, da citocromo P450 2C19 e dal citocromo P450 2C9, aumentandone il loro effetto o addirittura provocandone effetti collaterali.

Potrebbe anche aumentare il rischio di avere emorragie o lividi (effetto del Warfarin), o potrebbe aumentare il rischio di ipoglicemia aumentando appunto l’effetto degli antidiabetici.

O addirittura potrebbe ridurre invece l’efficacia di molti farmaci che vengono utilizzati invece per la riduzione dell’attività gastrica.

Detto ciò, possiamo dire che l’assunzione, specie per le compresse (senza superare i dosaggi raccomandati), non dovrebbe superare un anno, altrimenti sii può avere un avverso effetto spiacevole: la diarrea.

Ma non solo, può anche scatenare vomito, nausee, mal di testa, dolori addominali, problemi mestruali e la pressione sanguigna può variare.

Riguardo l’allattamento e la gravidanza invece, andrebbe assolutamente evitato soprattutto in gravidanza, pare che stimoli le contrazioni uterine, provocando dunque problemi alla gravidanza stessa.

Chiaramente tutte le informazioni che noi vi riportiamo su questo articolo, sono generali e ovviamente non devono assolutamente sostituire il parere del vostro medico.

A cosa serve nello specifico il gel artiglio del diavolo

L’artiglio del diavolo gel a cosa serve dunque? Innanzitutto, in breve, ancora vorrei parlarvi della pianta che appunto le sue origini sono Africane è stata scoperta moltissimi anni fa proprio per le sue proprietà antinfiammatorie ed analgesiche.

artiglio del diavolo gel a cosa serve 1

Questa pianta è riuscita a dimostrare di essere proprio attiva in quelle situazioni di dolore come mal di schiena, artriti reumatoide, male alle ginocchia, sciatica, contusioni, ma anche mal di testa, soprattutto causato per problemi alla cervicale.

Il processo dell’infiammazione è la sintesi delle prostaglandine, che viene inibita proprio dalla sua azione analgesica e antinfiammatoria. Può addirittura essere usata per ridurre l’assorbimento di colesterolo perchè stimola la digestione. In Europa, si confermano le sue benefiche proprietà, proprio agli inizi del Novecento.

Lo utilizza pure chi ha problemi di cervicale (l’infiammazione della parte alta della colonna vertebrale), uno dei disturbi che solitamente appare verso i quarant’ anni.

Causa diversi problemi, come per esempio mancanza dii forza nelle braccia, il mal di testa, nausea le vertigini e purtroppo è un disturbo che persiste di solito per diversi anni.

Chiaramente il problema potrebbe essere risolto modificando tutte le cattive abitudini, come per esempio correggendo la postura, facendo attività fisica mantenendo attiva tutta la parte muscolare o addirittura svolgendo dei massaggi ma con costanza e continuità.

Per dare sollievo e beneficio al nostro corpo, la cosa più facile da fare, sarebbe quella di utilizzare l’artiglio del diavolo gel, proprio perchè appunto ha una’ attività antinfiammatoria. Da subito beneficio e donerà freschezza.

La modalità d’uso per il gel artiglio del diavolo 

Dopo aver spiegato l’artiglio del diavolo gel a cosa serve, adesso cercheremo di capire come usarlo e un piccolo consiglio da adottare.

artiglio del diavolo gel a cosa serve

Il gel artiglio del diavolo, soprattutto in estate, può tendere a diventare leggermente più liquidino, ed ecco che con una semplice mossa potremmo risolvere questo problemino.

In estate chi avrebbe voglia di spalmarsi una crema calda o comunque a temperatura ambiente? Avete mai pensato quanto sarebbe bello provare la sensazione di crema fredda sul corpo come quando la spalmiamo d’inverno?

Ecco, e se la mettessimo in frigo? Già, proprio in frigo. Raddoppieremmo cosi la sensazione di freschezza  oltre che eviteremmo di far cambiare consistenza al nostro gel artiglio del diavolo.

Quindi anche se nelle modalità di conservazione è indicato, appunto, di conservarla in ambienti lontani da fonte di calore, nessuno ci vieta di metterlo a più quattro gradi.

Quindi ecco che, al bisogno, basta prendere l’artiglio del diavolo gel e lo applichiamo sulla zona interessata. Dobbiamo assicurarci però che sia integra e non abbia ferite, dopodiché deve essere ben pulita ma asciutta.

Possiamo applicare  il gel artiglio del diavolo da 1 a 3 volte durante l’arco della giornata, sicuramente la mattina e la sera. Per facilitare tutto l’assorbimento del gel artiglio del diavolo, basta massaggiare con delicatezza fino a quando la pelle non avrà assorbito tutto il gel.

Stiamo sempre attenti a richiudere bene il tubetto e a riporlo in luoghi adatti, dove non possono arrivare i bambini. Suggeriamo sempre i sentire il medico di base per essere certi di poter usare sena alcun problema l’artiglio del diavolo gel.

Rilassiamo i muscoli con artiglio del diavolo gel caldo

Ma quando i nostri fastidi muscolari e di origine articolare sono stati provocati dal freddo? In quel caso si che avremmo bisogno di calore, qualcosa che ci riscaldi in profondità. Ed ecco che entra in gioco  il nostro artiglio del diavolo gel caldo.

L’artiglio del diavolo gel caldo, riesce a generare una sensazione intensa e piacevole , di calore, in grado di rilassare tutti i muscoli contratti, mentre le articolazioni irrigidite, le scioglie.

In caso di stress, movimenti improvvisi o colpi di freddo, riesce a lenire quella sensazione dolorosa, ma proprio in maniera davvero istantanea.

E’ un alleato molto prezioso per gli anziani, perchè mantiene attive le funzionalità articolari, ma anche per gli sportivi dato che riscalda i muscoli. Diciamo che per molti è un mai più senza! Anche l’artiglio del diavolo gel caldo può essere applicato più volte al giorno sulla pelle.

A tutti dona quella sensazione di calore sulla parte trattata, ma per chi ha la pelle più delicata, bisogna prestare attenzione perchè potrebbe causare dei forti arrossamenti. Generalmente questo rossore permane per non più di 20-30 minuti.

Una particolare curiosità invece, è quella che  subito dopo aver massaggiato il gel artiglio del diavolo, possiamo mettere sulla pelle un panno rosso, cosicché da coprire la zona trattata. La scelta del panno rosso è proprio dovuta dall’azione riscaldante e stimolante.

Le proprietà 

Questo gel, come già detto, ha delle proprietà davvero analgesiche ed antinfiammatorie. Ecco perchè viene considerato come un rimedio erboristico e naturale.

Tanto è vero che alcune volte , il gel artiglio del diavolo, viene appunto utilizzato come prodotto erboristico, e grazie agli esperti e ai consigli che ci danno, può essere un ottimo sostituto di altre pomate.

Addirittura, nei casi di febbre, i rimedi a base di artiglio, vengono utilizzati esattamente come antipiretici. La radice dell’artiglio del diavolo ha delle proprietà, talmente antireumatiche che antinfiammatorie efficaci, a tal punto che li paragonano alle stesse proprietà di alcuni medicinali.

Viene consigliato il gel artiglio del diavolo come coadiuvante quando si ha l’artrite reumatoide, sciatica, torcicollo, gonfiore alle ginocchia ecc. Mentre l’estratto secco direttamente dalla radice, riesce ad eliminare l’acido urico nei casi di gotta.

Le popolazioni africane, conoscono ormai da secoli tutte le proprietà di questi tuberi e radici che vengono raccolti e poi essiccati ma è grazie a loro che oggi possiamo attribuire a questa pianta, proprietà digestive. Mi raccomando di stare attenti in gravidanza può provocare contrazioni premature.

Insomma per poter compiere i piccoli gesti quotidiani, senza dover soffrire e sena avere alcuna difficolta, vi suggeriamo di provare quest’artiglio del diavolo, e dobbiamo anche dire che ormai molti non riescono più a farne a meno é molto versatile e tenerla in casa sarebbe la soluzione perfetta anche per le piccole contusioni o contratture.

Conclusioni

Arrivati fin qui mi sento di fare una precisazione, dato che abbiamo parlato spesso di atleti e persone anziane bene, i traumi muscolari purtroppo sono degli infortuni molto frequenti. Infatti i danni muscolari possono verificarsi aldilà del sesso, dall’età, dal peso corporeo ma anche dalle abitudine e dallo stile di vita.

E’ vero che il trauma più frequente è quello da sport, magari causato da un riscaldamento non proprio adeguato, ma siamo esposti a cadute o a piccoli incidenti  purtroppo in qualsiasi momento della vita quotidiana.

Così come potremmo avere un trauma muscolare per colpa della disattenzione o per una velocità di esecuzione un po’ eccessiva, potremmo anche avere delle cause indirette come per esempio le condizioni meteorologiche.

Sia perchè potremmo avere un po’ insidiosa la superfice esterna in cui ci troviamo, a causa della pioggia, o della neve o addirittura del ghiaccio, ma anche proprio per il gelo e il freddo purtroppo col freddo i muscoli ne risentono molto per l’effetto vasocostrittore.

Essendo meno irrorati, giustamente, di sangue, si stancano con più facilità perchè sono meno potenti e quindi sono più esposti all’infortunio.

Oppure con l’aumentare dell’età, le fibre muscolari subiscono cambiamenti, ed ecco il motivo per cui debbano restare al riparo evitando di rischiare possibilmente delle cadute.

Insomma, chi più chi meno, abbiamo purtroppo subito dei piccoli traumi anche sciocchi. Dalle slogature, ad un torcicollo per aver dormito male, o ad un emicrania dovuta a dolori da cervicale piuttosto che problemi alle ginocchia.

Ecco che proprio per questi banalissimi motivi, vi suggeriamo di prendere e provare l’artiglio del diavolo gel, da tenere in casa  a portata di mano sempre , per tutte le volte che ne abbiate bisogno.

Scopri altri articoli sul nostro blog o sul nostro profilo social

Summary
Artiglio del diavolo gel: 1 ottimo consiglio per l'applicazione
Article Name
Artiglio del diavolo gel: 1 ottimo consiglio per l'applicazione
Description
Ma che cos'è l'artiglio del diavolo gel? Ecco, spesso sentiamo parlare di artiglio del diavolo, ma realmente non sappiamo di cosa si tratti nello specifico.
Author
Publisher Name
Body Skin Cosmetics
Publisher Logo